Season of the Wind

Season of the wind

La stagione del vento, in un panorama surreale e rarefatto l’instabilità di equilibrio è il messaggio portante,  nel vento oscillano le lunghe e surreali zampe del passerotto che in balia del vento si piegano da una parte al”altra e lui sogna di volare come le rondini in lontananza in quel’ orizzonte di sogno dai colori tenui tinto di rosa e di azzurro pastello, tutto nell’immagine è mosso piegato distorto dal vento e parla di un vortice di incertezza, mutevolezza di animi e pensieri …l’edificio sotto il ponte per il vento crolla, il soffione circondato come stelle dai suoi petali al vento…..

si può parlare della corona di spine sul capo del passerotto come condanna ad una solitudine quasi forzata che costringe il passerotto a stare ancorato alla terra ma nell’instabilità del vento………

i colori tenui, color terra bruciata, turchese, rosa pastello miscela di bagliori e di ombre sinonimo di instabilità, non ci sono colori fermi su cui appoggiare  e riposare lo sguardo.

l’occhio sbarrato del passerotto, attonito e impaurito di fronte all’abisso che gli sta’ sotto, vertigini……e piccole girandole che vorticosamente girano, quasi ad evidenziare uno spirito bambino sempre presente, ma rimpianto….i ricordi vissuti come sintomo di inquietudine.
Chiara Lea Alice Benvenuti